Chi siamo

Nell’antica abbazia di San Zeno i riti liturgici erano arricchiti da esecuzioni musicali di particolare solennità. Nell’ XI secolo ad esempio si parla già di cantori e musici con figure dominanti quali Stefano e Adelardo, formatisi presso la Schola della cattedrale. Abbiamo poi notizie di altri musicisti che dalla cattedrale si spostavano per animare la liturgia in San Zeno: Ardizzone (1264 – 81), Alberto (1282 – 89) e Magister Ugolinus artis muxice (1282) il primo musicista laico di cui si ha notizia. L’animazione liturgica nella basilica di San Zeno getta le sue attuali basi nel 1964 quando, su iniziativa di don Aleardo Zecchini che ne fu anche il direttore per quarant’anni,  viene fondato il coro parrocchiale.

Nato inizialmente come Schola Cantorum “Lorenzo Perosi” cambia il proprio nome in Schola Cantorum San Zeno Maggiore ed inizia la propria attività in basilica con l’animazione delle principali festività liturgiche.

Il coro, nel suo percorso di studio, ha cantato un vasto repertorio con composizioni di Jakob Arcadelt, Giovanni Pierluigi da Palestrina, Ludovico Grossi da Viadana, Johann Sebastian Bach, Wolfgang Amadeus Mozart, Antonio Provolo, Johannes Brahms, Lorenzo Perosi, Mario Ferrari, Terenzio Zardini, Antonio Zanon e dello stesso don Aleardo Zecchini. In questo stesso periodo viene istituita anche una sezione di voci bianche.

Nel 2002, alla scomparsa di don Aleardo, l’abate don Rino Breoni affida la riorganizzazione e la direzione della Schola Cantorum al maestro Francesco Pagnoni; con il nome di Coro della Basilica di San Zeno Maggiore ha così inizio un lungo e serio lavoro di indagine musicale che passa dallo studio ed esecuzione di alcuni capolavori del passato a brani contemporanei (come il Viventi Deo di Francesco Bellomi dedicato dall’autore a don Rino Breoni ed eseguito dal coro alla festività del santo patrono).

Nel repertorio, ai nomi di Bach e Mozart si affiancano quelli di Josquin Desprèz, Andrea Gabrieli, Georg Friedrich Haendel, Franz Joseph Haydn e Felix Mendelssohn.

Dal 2009 al 2013 il coro è stato diretto dal maestro Gian Paolo Dal Dosso, già vicedirettore e solista vocale che ha continuato l’attività nel solco della tradizione già diffusa in precedenza.

Dal Settembre 2013 la direzione musicale del coro viene assunta dal Maestro Aldo Piubello che, accanto alla tradizione affermata dai precedenti maestri, introduce elementi che arricchiscono la liturgia con canti che vanno dal Medioevo al periodo barocco, brani spesso di Autori anonimi ma non per questo di minore interesse.

Composizione del coro

Direttore musicale: Maestro Aldo Piubello

Organista: Maestro Lucio Gugole

Soprani:

  • BALDO Damiana
  • BASSO Tatiana
  • DE CARLI Clara
  • MANTOVANI Lucia
  • ROZIO Patrizia
  • SIGNORINI Sara
  • TAGLIAVIA  d’ARAGONA Tiziana
  • VEDOVELLI Carmen

Contralti:

  • BOARINI Elisa
  • BONOMI Angela
  • BORTOLAZZI Flavia
  • CONSIGLIO Maria Grazia
  • MONDINI Veronica
  • OLIVOTTO Franca
  • PERUSI Paola
  • POLI Maria Patrizia
  • ROHEN GALVEZ Geneviève
  • ZORDAN Anna

Tenori:

  • AMADORI Gabriele
  • COMERLATI Giuseppe
  • ORTOLANI Stefano
  • PACHERA Flavio
  • PICCOLI Germano
  • PRETTO Massimo

Bassi:

  • ALBORALI Vinicio
  • CEOLETTA Tiziano
  • DI PILLO Carlo
  • POSENATO Gian Marco
  • ROMAGNOLI Beniamino

Il Maestro

Aldo Piubello, diplomato in canto corale nell’82-’84. Diplomato in musica corale e direzione di coro e in organo e composizione organistica con il Maestro Buja presso il Conservatorio di Verona. Si è specializzato con i maestri Langlais, E. Fadini, T. Koopman e con il Maestro Costantini per quanto concerne il clavicembalo.

Il suo repertorio è ora prevalentemente dedicato alla musica rinascimentale e barocca. Svolge attività concertistica, come continuista e solista, collaborando con varie formazioni orchestrali e cameristiche. Collabora stabilmente col gruppo di musica antica “Syntagma” e da anni dirige il coro polifonico “SS.Trinità” col quale, oltre al servizio liturgico, svolge attività concertistica. E’ organista titolare della chiesa Cattedrale di Verona e della Basilica di San Zeno a Verona. Svolge attività didattica presso la scuola secondaria di primo grado Dante Alighieri di Verona.

L’organista

Prof. Lucio Gugole

Nato a Tregnago (VR) ha conseguito nel 1995 il diploma in Organo e hermes replica handbag Composizione organistica presso il Conservatorio di Musica “F.E. dall’Abaco” di Verona sotto la guida del M. Umberto Forni. Nel 2004 si è diplomato in Clavicembalo con il massimo dei voti presso il medesimo Conservatorio sotto l’egida del M. Sergio Vartolo e ha svolto attività di insegnamento musicale all’interno della Scuola Diocesana Santa Cecilia di Verona. Dopo aver prestato la sua opera presso le chiese di Santa Anastasia, San Giovanni in Valle e Monteforte d’Alpone, è dallo stesso anno organista del coro della Basilica di San Zeno in Verona. Negli anni 1996/1997 ha partecipato ai corsi di perfezionamento organizzati dall’Accademia di Musica Italiana per Organo di Pistoia, conseguendo il diploma di Interprete di Musica Italiana e Tedesca per Organo rispettivamente con i M. Lorenzo Ghielmi e Wolfang Zerer; nello stesso periodo ha inoltre partecipato al corso di Musica Antica in Daroca (Spagna), tenuto dal M. Gonzales Uriol, ed agli stages tenuti dai M. Peter Westerbring (a Camaiore) e Luigi Ferdinando Tagliavini (in Pistoia). Nel 1997 ha collaborato con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretta dal M. Zubin Metha per l’allestimento dell’Opera “Ariadne auf Naxos” di R. Strauss. Nel 1998 è stato premiato al Concorso Nazionale “Franz Tomasin” e al Torneo Internazionale di Musica di Roma ed. 1997/1998 (Diploma d’Onore). Nel 2000 ha conseguito con il massimo dei voti la laurea in Giurisprudenza presso l’Ateneo di Bologna. Nel 2001 ha vinto due borse di studio rispettivamente alla fondazione “G. Cini” di Venezia e alla scuola di alto perfezionamento musicale di Saluzzo (CN), approfondendo i suoi studi sulla prassi esecutiva del settecento italiano e del barocco in generale, sia all’organo che al clavicembalo, con i M. J. Christensen e L.F. Tagliavini.

Il repertorio

Anno di studio 2013:

  1. ADESTE FIDELES
  2. ADORAMUS ROSSELLI
  3. ALLELUIA DAL DOSSO
  4. ALLELUIA DONELLA
  5. ALLELUIA GABRIELI
  6. ALTA TRINITA’
  7. ALTO E GLORIOSO DIO
  8. AMEN
  9. ASPERGIMI
  10. ASTRO DEL CIEL
  11. AVE MARIS STELLA
  12. AVE VERUM GOUNOD
  13. AVE VERUM MOZART
  14. COL TRAMONTO
  15. CREDO
  16. CUSTODISCIMI
  17. DOMINE JESU CHRISTE
  18. GLORIA A UNA VOCE
  19. GLORIA VIVALDI
  20. HARK! THE HERALD
  21. IN NOTTE PLACIDA
  22. INNO A S ZENO
  23. KYRYE GREG
  24. LAUDATE NOMEN DOMINI
  25. O DIO DELL’UNIVERSO
  26. O SACRUM CONVIVIUM PEROSI

Anno di studio 2014:

  1. PADRE NOSTRO PADRE BUONO
  2. PERSONENT
  3. POLORUM
  4. PRECONIO
  5. PUER NATUS
  6. REGINA COELI LOTTI
  7. REGINA COELI SALAZAR
  8. SALMI DI PASQUA
  9. SALMO IL SIGNORE È IL MIO PASTORE
  10. SALVE MATER
  11. SANCTUS ANONIMO
  12. SEI TU SIGNORE IL PANE
  13. SURREXIT CHRISTUS PRAETORIUS
  14. TU SCENDI DALLE STELLE
  15. TUO È IL REGNO
  16. VICTIMAE PASCHALI
  17. PRENDI LA MIA VITA

Segretaria e coordinatrice del coro:

Tiziana Tagliavia d’Aragona
Recapito Tel.  347 6828041
tiziana.tagliavia1@gmail.com

Informazioni

Le prove si svolgono solitamente il martedì di ogni settimana dalle 20.45 alle 22.30 nella Torre abbaziale posta a sinistra della Basilica.

Ingresso nuovi coristi

L’accesso alla scuola è aperto agli aspiranti al canto corale liturgico.

La segretaria Tiziana Tagliavia d’Aragona è a disposizione per le informazioni del caso con l’avvertenza che l’ingresso viene condizionato da una breve prova vocale da parte del Direttore musicale, dall’impegno alla partecipazione alle prove settimanali e alle Celebrazioni stabilite dalla Basilica.

Powered with ❤️ by NexxonTech


Area di amministrazione